Investire Oggi Con i Tax Lien? SI e Anche a Basso Rischio!

Oggi ti parlerò di come Investire oggi con i Tax Lien e Tax Deed Americani. Ma prima è giusto che tu sappia, per bene, di cosa si tratta.

I Tax Lien sono dei certificati di debito Americani, emessi dalle varie Contee. Per sopperire, i proprietari di immobili che non pagano le tasse.

Come i nostri comuni che richiedono le tasse ai cittadini, per garantire tutti i servizi e le infrastrutture previste. Attraverso l’Imu, la Tasi etc.

Queste tasse vengono poi impiegate per tutti i servizi territoriali corrispondenti, che sono:

  • Scuola;
  • Polizia Municipale;
  • Manutenzione strade;
  • Vigili del fuoco;

Allo stesso modo, in America, ogni cittadino, proprietario di immobile. E’ tenuto, a pagare alla Contea (in questo caso), le tasse sugli immobili.

MA COME SI PUÒ INVESTIRE OGGI IN TAX LIEN?

investire-oggi

 

Innanzitutto, bisogna precisare che il Tax Lien, nasce proprio da un esigenza da parte delle Contee.

Un esigenza, di risolvere un problema enorme, che si crea, quando il proprietario, per vari motivi, non paga più queste tasse, andando ad incidere sul bilancio della Contea stessa. Infatti anziché accanirsi, nei confronti del proprietario, come accade qui in Italia, con multe, cartelle esattoriali, e pignoramenti che non finiscono mai. Dopo un anno di ritardo, la Contea emette un Tax Lien certificate, dello stesso importo delle tasse ancora da pagare più le imposte.

Tale importo, successivamente, maturerà un interesse annuo che sarà diverso da Stato in Stato.

COME VENGONO EROGATI

Questo certificato viene messo online, insieme a tutti gli altri. E restano a disposizione degli investitori che, eventualmente decidessero di acquistarli.

Ed è proprio qui che nasce l’opportunità di Investimento!

Il bello di questo è che, questi certificati, danno una rendita, Garantita, dal 18% fino addirittura al 36%, annui. A seconda dello Stato da cui proviene la Contea di riferimento.

A prescindere dall’andamento dei mercati, anche se ci si trova in un periodo di crisi. La tua rendita viene garantita nero su bianco. Ed è proprio questo fattore che permette a chiunque di investire oggi con un rischio bassissimo se non nullo.

A questo punto, il proprietario di casa, ha tempo due anni per risarcire la Contea dalle tasse non pagate. Più gli interessi maturati.

Alla riscossione, dell’importo complessivo, dopo circa 7 gg lavorativi, la Contea, emetterà un assegno a saldo del debito, nei confronti del titolare del certificato (Tu!).

Se, invece, trascorso tale periodo, nessuno provvedesse a saldare il debito. La Contea, si attiverà per l’espropriazione dell’immobile e consegnerà, al proprietario del Tax Lien, un atto di proprietà, dell’immobile stesso, di primo grado:

  • Esente da qualsiasi ipoteca;
  • Prioritario nei confronti delle banche;
  • Esente da ogni debito.

In questi casi il Tax Lien diventerebbe un Tax Deed, già assegnato.

Per questo motivo, investire oggi, in Tax Lien o Tax Deed, è uno dei pochi investimenti, con pochissimo rischio, che tu possa trovare in giro!

I TAX DEED

Il Tax Deed, infatti, altro non è che un Tax Lien, rimasto invenduto. Per un periodo superiore a tutta la durata della decorrenza del Tax Lien stesso.

Il valore del Tax Deed, infatti, è corrispondente a due/tre anni di Tax Lien compresi gli interessi. Applicati dalla Contea di assegnazione.

Il possessore di un Tax Deed, di colpo, diventerebbe proprietario dell’immobile, al prezzo del certificato.

In questi casi, le prospettive di guadagno si fanno davvero interessanti:

  • Rivendendo l’immobile a prezzo di mercato;
  • Mettendo l’immobile stesso in locazione e quindi percependo una rendita su quell’immobile.

ESEMPI PRATICI

Mark, è proprietario di un immobile nel New Jersey (in questo stato, la Contea, applica un interesse del 18% sui Tax Lien).

Ha fatto un mutuo con la banca per un immobile del valore di 300.000$, mediante il quale, la Contea gli chiede 1.800$ di tasse all’anno.

I primi due anni, tutto procede bene finché, ahimè, Mark perde il lavoro e, tra le varie spese, decide di non pagare le tasse alla Contea.

Dopo un anno, che le tasse di Mark, non vengono pagate. La Contea emette un Tax Lien Certificate del valore di 1.800$ più le spese e lo mette all’asta online.

David, concorre per il Tax Lien e se lo aggiudica per l’importo pattuito.

A questo punto, Mark, ha tempo due anni per saldare il debito nei confronti della Contea compresi gli interessi previsti.

Supponiamo che Mark riesca a saldare il suo debito dopo un anno. Mark, dovrà versare alla Contea 1.800$ più gli interessi del 18% che sono 324$ per un totale di 2124$.

Non appena incassata la somma, la Contea, girerà un assegno a David di 2124$.

Se riesce a saldare il debito dopo due anni il totale sarà 1.800$ più 648$ (due anni di interesse su 1.800$), per un totale di circa 2448$.

Questo è il guadagno di David sul suo Tax Lien!

Supponendo che Mark, non riesca a far fronte ai suoi debiti accumulati e passi il termine dei due anni previsti.

A questo punto, la Contea, farà la proposta alla Banca, detentrice dell’ipoteca su quell’immobile, poiché in essa è in corso un mutuo ipotecario.

La Banca, sa benissimo che il certificato di proprietà emesso, nei confronti dell’investitore, è di primo grado. Perciò, per non vedersi sfumare l’immobile, si farà carico del debito nei confronti del Tax Lien, per poi, rivelarsi su Mark.

Supponiamo, invece, che il mutuo sia completamente estinto, e sia trascorso il massimo periodo previsto per l’estinzione del Tax Lien

In questo caso non ci sarà nessuno ad accollarsi il debito di Mark e David, dopo l’espropriazione dell’immobile, diventerebbe il nuovo proprietario dell’immobile stesso secondo quanto detto in precedenza.

Da qualsiasi punto, tu voglia vedere la cosa, se ci pensi, chi volesse investire oggi, in Tax Lien, cascherebbe sempre in piedi.

Ma a questo punto la domanda potrebbe sorgere spontanea:

“Ma come fa a non esserci nessun rischio? Sembra troppo bello per essere vero”

Beh! In realtà il rischio c’è e, se si va alla spera in dio, si rischia di subirlo, soprattutto, se si acquistano i Tax Lien o Tax Deed, solamente online, senza aver la possibilità di andare sul posto a verificare.

RISCHI POTENZIALI

Il rischio, che ti potrebbe capitare, è che l’immobile in questione, che compreresti online, non sia lo stesso che viene raffigurato, oppure che l’immobile si trovi in una zona ad alto tasso di delinquenza.

In pratica, se non si ha la possibilità di andare a verificare, lo stato dell’immobile, si corrono tutti quei rischi derivanti dalle omissioni che sarebbe sempre saggio sapere.

Inoltre, se non si dispone di una società estera, non si può partecipare a nessun tipo di asta e quindi, non si può acquistare nessun Tax Lien o Tax Deed.

COME RIDURRE I RISCHI

Tuttavia, esiste un modo per abbattere quasi del tutto il rischio di investimento e, questo modo, consiste nel avvalersi di una società, specializzata che si occupi, per conto terzi:

  • Di verificare, attraverso gli agganci giusti, lo stato degli immobili;
  • Di fare le opportune ricerche del posto, per verificare l’abitabilità della zona;
  • Di controllare quali Tax Lien sono i migliori per la cifra che intendi spendere (o Tax Deed);
  • Di partecipare all’asta, al tuo posto, per conto tuo.

Dietro compenso ovviamente.

Questo, ovviamente, se tu non disponi già, dei requisiti societari, necessari e per operare a distanza dall’Italia.

A questo scopo, visita il sito crearerenditepassive.com, dove puoi avere anche questo tipo di supporto.

In conclusione, Investire oggi, attraverso i Tax Lien e Tax Deed, avendo le giuste competenze, diventa uno degli investimenti più sicuri a medio termine, che tu possa trovare.

A presto 😉

SE VUOI VALUTARE CIO’ CHE FACCIO CLICCA SUL BOTTONE BLU E VIENI SU MESSENGER!

Seguimi su FACEBOOK e resta Aggiornato!

Oppure YouTUBE

Inserisci il tuo Commento tramite Facebook

Leave A Response